vai al contenuto. vai al menu principale.

La città di Palestro appartiene a: Regione Lombardia - Provincia di Pavia

Sportello Unico Attività Produttive (SUAP)

Scheda del servizio

Cos' è il SUAP
Lo sportello unico per le attività produttive (SUAP) è lo sportello che risponde a chi ha un'attività produttiva.
Per avviare o modificare una attività, l’imprenditore si rivolge allo Sportello Unico per le Attività Produttive che mette a disposizione l'apposita modulistica e si occupa quindi di inviare agli uffici comunali coinvolti nel procedimento, e agli Enti esterni al Comune, la documentazione necessaria affinché gli stessi provvedano a rilasciare il proprio parere e/o nulla osta di competenza.
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive è il nuovo strumento che consente agli imprenditori di avere come unica interfaccia il Comune, il quale coordina e gestisce tutti i rapporti con gli uffici interni e gli Enti coinvolti nelle varie fasi che concorrono al rilascio dell'autorizzazione.
Variati i requisiti morali e professionali, per l'accesso ed esercizio ad attività di commercio e di somministrazione di alimenti e bevande

A seguito delle recentissime modifiche introdotte dal D. Lgs. n. 147/2012 all'art. 71 del D.Lgs. n. 59/2010 in tema di "requisiti di accesso e di esercizio delle attività commerciali" in sostituzione della scheda 2 allegata :
alla S.C.I.A. per attività di commercio al dettaglio;
alla modulistica per la richiesta /comunicazione di autorizzazione per attività di somministrazione alimenti e bevande (bar, ristoranti, ecc.);
alla modulistica per la richiesta/comunicazione per la vendita per il commercio su aree pubbliche (ambulanti).

Deve essere compilato il MODULO mu 02 "requisiti morali e professionali per le attività di vendita e somministrazione di alimenti e bevande" al fine di rendere una valida ed efficace dichiarazione attestante il possesso dei requisiti morali e professionali (questi ultimi da dichiarare solo in caso di vendita di generi alimentari e somministrazione di alimenti e bevande) e non incorrere nell'irricevibilità ed archiviazione della SCIA/richiesta/comunicazione e non legittimità dell'eventuale avvio dell'attività.

La SCIA o segnalazione certificata di inizio o modifica dell'attività
Per iniziare ogni attività lavorativa dovrà essere inviata tramite posta elettronica certificata allo Sportello Unico Attività Produttive la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio o modifica dell’attività.) La SCIA deve essere presentata utilizzando i moduli regionali. Deve presentare le informazioni necessarie a descrivere l’attività.
Bisogna presentare una dichiarazione diversa per ogni tipologia di attività economica attivata.
La SCIA deve essere presentata prima dell’inizio, della modifica o cessazione dell’attività.

SCIA MODELLO A
Nel caso di nuova attività, di ampliamento di attività esistente, di trasferimento o modifica del ciclo tecnologico o comunque delle condizioni dell'attività precedentemente dichiarata è necessario compilare la SCIA MODELLO A.

SCIA MODELLO B
Nel caso di modifica della ragione sociale e/o subingresso senza modifica del ciclo tecnologico o comunque delle condizioni dell'attività precedentemente dichiarata, sospensione, ripresa, cessazione dell'attività è necessario compilare la SCIA MODELLO B.

Le schede aggiuntive (1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 ) sono da compilare e presentare insieme al modello A o B a seconda della tipologia di attività.
Dal 29 marzo 2011 le pratiche dovranno essere inviate telematicamente allegando:
• Ricevuta di versamento dei diritti di segreteria SUAP;
• Ricevuta del versamento di € 50,00 (per le aziende del settore alimentare) o di € 35,39 (per le aziende NON del settore alimentare) effettuato sul conto corrente postale n. 10523272 intestato ad ATS Provincia di Pavia – Diritti vari

N.B. Le SCIA che comunicano la cessazione dell'attività, la sola variazione della ragione sociale della Ditta e la variazione dei soggetti in attività di somministrazione non è dovuto nessun pagamento.

Invio telematico delle istanze al SUAP
Le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attività economiche e i relativi elaborati tecnici e allegati devono essere presentati esclusivamente in modalità telematica per legge.
In base alle nuove regole, ogni pratica - composta dalla modulistica e dai relativi allegati - non potrà più essere presentata in forma cartacea allo sportello SUAP (neanche in caso di invio per posta o per fax). Le pratiche presentate in modalità tradizionale, per legge, saranno considerate irricevibili e quindi non produrranno alcun effetto giuridico.

La pratica potrà essere considerata “inviata telematicamente” se inviata in uno dei due seguenti modi:
•in modalità assistita (a cui conferire apposita procura):
tramite la propria Associazione di Categoria;
tramite il proprio Professionista
•autonomamente
tramite posta elettronica certificata (PEC).
Per utilizzare questa modalità è necessario possedere:
- di una casella di posta PEC
- di un dispositivo o smart-card di firma digitale

La posta elettronica certificata a cui inviare le pratiche SUAP al Comune di Palestro è:
polizialocale@pec.comune.palestro.pv.it

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile Comandante: Maurizio Varese
Personale Agente: Marco Sanviti
Indirizzo Piazza Guglielmo Marconi n. 1
Telefono 0384.681231 oppure 0384.65041 interno 3
Fax 0384.65559
EMail polizialocale@comune.palestro.pv.it
polizialocale2@comune.palestro.pv.it
PEC polizialocale@pec.comune.palestro.pv.it
polizialocale2@pec.comune.palestro.pv.it

Modulistica